Concorso Fotografico RI-SCATTI 2015 - Associazione Corda In Accordo - Onlus

Per non guardare
le nostre differenze,
ma ciò che
ci unisce.
Vai ai contenuti

Concorso Fotografico RI-SCATTI 2015

chi siamo > I nostri progetti


Si è svolta domenica 8 Marzo 2015 alle ore 20.30 a Spaziodonna - Piazza Vittorio Veneto, 2 - Salerno la cerimonia conclusiva del concorso fotografico "RI-SCATTI - 8 Marzo. Giornata Internazionale della Donna".

Il concorso promosso dall'Associazione Corda in Accordo - Onlus, è nato dall'idea di sensibilizzare le nuove generazioni e il territorio nei confronti del tema del riscatto della donna ed ha voluto sottolineare l'importanza dell'arte e della creatività come mezzi di trasmissione di princìpi universali quali rispetto, non discriminazione, uguaglianza di opportunità, piena dignità sociale e culturale delle donne.

Hanno partecipato molti giovani e giovanissimi della città di Salerno. Con tutte le foto, anche quelle fuori concorso, è stata allestita una mostra che ha tenuto presente il tema scelto anche attraverso i materiali ed i contenuti didascalici delle opere pervenute e sono stati premiati i primi tre classificati.

Per l'occasione è stato allestito anche un piccolo buffet e non sono mancati i sorrisi creati dalle note del coro Daltrocanto, che ha chiuso la serata con canti e danze che hanno festosamente coinvolto tutti i presenti.

Il ricavato del concorso è stato devoluto alle donne ristrette nella sezione femminile della Casa Circondariale di Salerno, per le quali è stata organizzata una mostra con le fotografie pervenute al concorso ed uno spettacolo del coro Delle Donne Rondine della Casa Circondariale di Fuorni unito al coro Daltrocanto di Salerno.

L'evento si è concluso con la coinvolgente ed entusiasmante performance del gruppo popolare "Sette Bocche" di Salerno capitanato da Angelo Plaitano.


E' stato, insomma, un 8 marzo non all'insegna del solito corredo di mimose, ma di riflessione e forte messaggio che l'impegno verso gli altri possa esprimersi in una giornata, ma continuare soprattutto ad essere vissuto per tutti gli altri giorni dell'anno.



webmaster Patrizia Bruno
patrizbruno@gmail.com
Torna ai contenuti